ID oggetto: A61
Camere da letto: 5
Bagni: 4
Dimensione dell'oggetto: 330m2
Terreno / giardino: 9000m2
Annessi: 50m2
Elettricità: sì
Acqua: sì
Gas: sì
Piscina: Sì

La proprietà è composta dalla casa-torre di 330 m², una dependance di 50 m², con grotta e circa 9000 metri quadrati di terreno con cipressi e ulivi. L'edificio principale ha quattro piani con cinque camere da letto, quattro bagni, una cucina e un ampio spazio vivibile.
Accanto alla torre, attualmente non restaurata, c'è una dependance che può essere convertita per ulteriori alloggi
La pietra originale è stata utilizzata per l'edificio principale e molte delle caratteristiche originali sono state mantenute. La proprietà  ha un buon rendimento locativo . La torre di osservazione di Montedinove fu costruita agli inizi del 1600, dopo l'istituzione del presidio di Montalto (1586) da parte di Papa Sisto V. 

Conosciuta come la torre di avvistamento , dominava la Val Tesino con vista sui Monti Sibillini.
Il catasto gregoriano Montedinove (1724), insieme agli archivi del vescovado di Montalto Marche, prenotava una casa-torre sulla collina del fiume Tesino. Nel 1850 l'edificio fu ingrandito e mantiene la sua forma fino ad oggi.